Apertura del Giardino Sonoro & Yoga New Indigo Body

    Quest’estate il “Festival La Verde Armonia” si prende una pausa, ma non il Giardino Sonoro di Ghizzano che resterà aperto tutte le domeniche fino al 6 settembre.
    E per chi ama lo Yoga, o vuole avvicinarsi a questa disciplina, ecco una piacevole novità di quest’estate: la possibilità di praticare lo Yoga metodo New Indigo Body en plein air, nella fantastica cornice del Giardino, seguendo l’insegnante Tania Pontara. Per quest’attività, in programma ogni domenica dalle 18 alle 20, la prenotazione è obbligatoria.
    Il Giardino Sonoro di Ghizzano è aperto tutte le domeniche fino al 6 settembre dalle 17 alle 20, oppure durante gli altri giorni della settimana su prenotazione.
Ingresso gratuito.Info: 346 2108857
e-mail: francesca@tenutadighizzano.com
             www.laverdearmonia.com
  Giardino all’Italiana del ‘900, proprietà della storica famiglia Venerosi Pesciolini, già antico “Pomaio”alla fine dell’800. Dopo la prima “trasformazione”, avvenuta a cavallo dello scorso secolo, ne avviene una seconda nel 2016: nasce il Giardino Sonoro di Ghizzano attraverso ”Le Metamorfosi di Ovidio”. Al progetto hanno lavorato l’artista romana Immacolata Datti che ha creato le Metamorfosi (8 sculture in terracotta e legno), il musicista scrittore David Barittoni che ha creato la musica per le Metamorfosi nel Giardino, l’attrice romana Antonella Civale che ha dato la voce alle singole Metamorfosi.
    La visita del giardino offre incantevoli geometrie e la perfetta simmetria degli spazi. Racchiude tutti i canoni di bellezza dello stile di ispirazione classico tardo-rinascimentale. Qui si trovano le tre piante sacre della tradizione ebrea, cristiana e musulmana: Seth, terzo figlio di Adamo dopo Caino e Abele, mise tre semi nella bocca del padre morto. Dai semi nacquero tre piante sacre: il cipresso, l’ulivo e il cedro del Libano.